domenica 3 febbraio 2008

... perdersi un po'

Se mi guardo attorno sembra che chi è dolce passi per debole, chi è onesto passi per fesso, chi è corretto nel comportamento, non farà mai strada, chi punta alla ragionevolezza e non all'istinto è indietro, chi rispetta le regole bigotto, chi aiuta un collega, verrà fregato dal collega stesso; sembra che a far strada nella vita siano solo i furbi e i bastardi. Mi chiedo: i valori veri dove sono? Quando incontri persone e senti che dentro di loro vive un senso etico forte, le chiami "speciali", proprio perchè ormai sono rare e staresti lì ad ascoltare tutta la ricchezza che portano dentro e vorresti che ce ne fossero tante così, che ci fosse un contagio di questo modo di essere, ma invece mi sa che come sempre a diffondersi con più facilità sono i "virus cattivi".

E allora mi arrampico in cerca di un pensiero positivo e felice, e per fortuna mi basta sempre poco per riacquistare la serenità; mi basta anche perdermi con lo sguardo verso un tramonto che abbraccia tutti senza distinzione di sorta, nel suo silenzio ci carica di armonia alla conclusione di una giornata, mantenendo la speranza in un contagio di positività e altruismo.

23 commenti:

Moticanus ha detto...

Complimenti per le belle parole...esprimono profondità e introspezione!

Io ritengo che molti, leggendo le tue parole (me compreso), si rivedranno nella personalità da te delineata.
Molti si riterranno un onesto che passa per fesso; rispettoso delle regole che appare bigotto e così via!
In realtà - a mio parere - in molti casi si è difronte a persone dall'animo buono che però messi in lizza per conquistare un posto di lavoro, visibilità in ambito lavorativo o scolastico, dimenticano le regole della correttezza e scadono in comportamenti meschini o poco etici.

Insomma per farla breve sono le regole della vita, la lotta per la sopravvivenza che porta le persone a spintonare e colpire, se necessario, i concorrenti.

Ma tuttto ciò non equivale a giustificare tali comportamenti!

Moticanus ha detto...

ps. bello il nuove header!

Mat ha detto...

ah, queste parole riconciliano con i buoni principi e alti valori etici, morali ma soprattutto CIVILI.

poi lo associo al tuo commento sul post e mi vien voglia di andare a cercare lo stesso tramonto.

P.S:ma che ci facevi sveglia alle 7 del mattino di domenica :)

pOpale ha detto...

Il contagio avviene anche con un post come questo ...
Stai tranquilla siamo in molti :)

D ha detto...

Tu sei un centro di contagio di positività ed altruismo Irene.

Mi faccio le stesse domande, ed hai saputo rendere in maniera splendida il concetto.

A volte ho paura della cattiveria, della mancanza di rispetto, dell'idiozia, della superficialità che incontro.

Ma quando mi trovo di fronte alla sorpresa del dono di sè e della propria interiorità di una persona profonda e sensibile come te in questo momento non posso non sentirmi bene.

E' una ricchezza.

Ciao

D ha detto...

Approvo il P.S. di Moticanus.

Ben fatto.

Ri-ciao

Irene ha detto...

x moticanus: grazie per questo commento. Condivido pienamente quello che hai scritto, è una giusta continuazione! ciao ciao - Ti sei slinkato?

x mat: tu non sai quanto ho riso quando ti ho letto. Non fraintendermi, la prima parte è seria e grazie mille per la condivisione. Ma per il resto, devi sapere, che tempo fa mi sono accorta che i post vengono pubblicati con un orario diverso dal reale (esempio quello di oggi l'ho scritto alle 11.00 e non alle 6.59), ma non mi sono mai presa la briga di cambiarlo perchè mi sono detta: "Ma chi vuoi che vada a vedere l'orario" - E arrivi tu, il Mat, attento e precisino! Solo tu potevi arrivare a tanto e confermi d'altronde il tuo lavoro. Sei promosso anche da me come Responsabile della Qualità- Controllami pure, mi fa piacere. ciao ciao

x popale: che bello veder scritto "Siamo in molti"! E diciamoci anche: "Teniamo duro!" ciao ciao

Baol ha detto...

Sono belle le parole ed ancora più bella la foto :)

Irene ha detto...

x d: l'ignoranza non si presenta nel titolo di studio, ma proprio nei comportamenti. Grazie per quello che mi hai scritto, sei sempre molto gentile ed è una ricchezza anche questa! ciao ciao

Irene ha detto...

x baol: l'ho scattata la sera di Natale, passeggiando tra i vigneti delle colline della mia zona! grazie!!! ciao ciao

Valeh ha detto...

io ho tanti amici.. e parecchi sono "speciali" come li intendi tu... ci siamo ci siamo... c'è ancora gente "speciale" a questo mondo!
^_^
credimi!

Mat ha detto...

sai cosa dicono di me gli operai?

che anche quando non vado in cantiere o lo percorro velocemente so cosa è successo e cosa è da rivedere...

vedo tutto, anche quando sembro distratto ;)

AndreA ha detto...

Condivido il pensiero di popale;
...un albero che cresce non fa rumore....il resto già lo sapete no??

Buona notte! :-)

Giovanna Alborino ha detto...

qualche hanno fa' mi ponevo anche io queste domande e stavo spesso male, oggi guardo ma non vedo...non mi interessano piu' sapere se gli altri hanno dei valori, mi interessa solo di me. del mio altruismo dei miei valori e se mi trovo in situazioni da non poter fare la figura della cretina divento un leone...

buon inizio settimana

Gloutchov ha detto...

Che dire? Io sono sempre stato così, disponibile e sempre pronto ad aiutare gli altri. Ma negl'ultimi tempi, le delusioni che ho accumulato mi hanno costretto a tirare i remi in barca. Sono stanco di essere "usato", lo ammetto.
Per troppo tempo ho aiutato persone che, quando poi ero io a chiedere, si facevano di nebbia.

E vuoi sapere cosa è successo quando ho cominciato a dire di no? Che mi son preso dello "stronzo", (scusa il termine), dell'egoista e non dico altro.

Bah! Forse non sono bravo a scegliermi gli amici, forse sono solo stanco delle persone che mi circondano. Forse...

Scusa lo sfogo.

LA CONIGLIA ha detto...

trovare persone che valgano è difficilissimo. Espesso si prendono anche degli abbagli tremendi...Ma quando si scopre chi vale è come trovare n fiore in mezzo alla neve, inaspettato e -chissà- magari forieri di una primavera in arrivo...

LauBel ha detto...

Irene cara, mi ritrovo in quello che hai scritto... ed è difficile pensare che la "normalità", oggi, sia un comportamento ambiguo e poco etico... importante è, però, non arrendersi mai di fronte a quella che portebbe solo apparentemente semmbrare la "realtà", giusto?

Lele ha detto...

Bellissima la foto..!Quanto hai ragione.......Sai Irene,anchio sto notando sempre più spesso,che le cose più belle,quelle che mi danno attimi di felicità,sono le cose comuni di tutti i giorni.Quelle più semplici....basta saperle vedere...!
Ha ragione D:sei un centro di contagio positivo...!
Un abbraccio....!

MariCri ha detto...

io credo che di persone speciali ce ne siano tante, ma a volte andiamo troppo di corsa per accorgercene e apprezzarle. dovremmo essere più contemplativi e lasciare che sia la natura a stabilire i ritmi dell'uomo. Per questo spettacoli come un tramonto o una mattina in cui esci e il paesaggio è tutto ghiacciato che sembra di essere sulla luna sono immagini che ti fanno sentire in pace con il mondo.
un abbraccio e un bacino a te, che speciale lo sei di sicuro! :)

Irene ha detto...

x valeh: teniamoceli stretti ;D

x mat: deformazione professionale ;D

x andrea: saggio Andrea . Buona settimana :O)

x giovanna: Tirare fuori le unghie e andare avanti, quando serve serve. Buona settimana anche a te ciao ciao

x glauco: li avevi viziati. ciao e buona settimana

x coniglia: bellissimo il paragone. ciao ;D)

x laubel: giustissimo. Mai arrendersi e imparare godere della specialità degli amici e delle piccole cose. ciao e buona settimana.

x lele: contagio reciproco. Bisogna proprio aver occhi per vedere. Grazie, sei gentilissimo! ;D

x maricri: mi accorgo anch'io che tante volte proprio per la fretta, trascuriamo la cosa più importante cioè quella di coltivare i rapporti. Speciale lo sei anche tu, basta entrare da te e ti senti bene! ciao ciao

Irene ha detto...

Dopo ciò che avete scritto, ognuno con una sua visione delle cose, con la sua sensibilità e con la sua naturale diversità... VI TROVO SPECIALI! ciao ;)

Luigi ha detto...

I "guerrieri della luce" sono un esercito hanno la forza e la capacità di far leva sul monod e cambiarlo, sta a loro solo decidere il quando. Fino ad allora il mondo sarà quello che è "non per la malignità dei cattivi e stolti, ma per la pigrizia dei giusti che se ne stanno lì ad osservare", diceva Einstein. Ma non si deve mai abbandonare la speranza, e ogni tramonto ce lo ricorda nell'attesa di un domani migliore.

amoleapi ha detto...

ultimamente sono un po' pessimista sul genere umano, anzi la parola giusta, almeno per me, è realista. ciao.