sabato 29 dicembre 2007

Quando gli uomini portavano i tacchi

Oggi giornata dedicata alla cultura: visita al Museo Correr di Venezia, proprio in Piazza San Marco. I turisti in Piazza sono sempre tantissimi, ma basta entrare in un museo e si ritrova la tranquillità. Non sto ad elencare tutte le meraviglie racchiuse nelle sale di questo fantastico Museo in quanto un giro in Internet sul sito Musei Civici Veneziani, vi darà un’ampia illustrazione di ciò. Basti pensare che un intero piano è dedicato alla storia della Repubblica Veneziana e i dipinti su tavola sono appesi in sequenza cronologica permettendo così di rintracciare l’evoluzione della pittura veneziana.

E’ impossibile non rimanere colpiti nell’osservare che l’apparire era di fondamentale importanza in quel periodo (e oggi?!) e di conseguenza intere fortune erano dissipate per parrucche, gioielli, abiti da ballo e per il teatro…fra gli accessori sono comprese borse, ventagli, cappelli, guanti etc. Fra i tanti oggetti la mia attenzione è andata sulle scarpe. Ragazzi che scarpe, piccole opere d’arte… e i tacchi, ebbene sì, gli uomini portavano i tacchi. Molto abili se si pensa che con quei tacchi camminavano a Venezia su e giù per i ponti, tra le calli con i marciapiedi in pietra che a quel tempo poi erano piastrelline in cotto e quindi non proprio belli lisci. Ecco forse perché poi “loro” (gli uomini) si sono fatti furbi e hanno optato per la scarpa comoda; “noi” (le donne) invece siamo ancora tentate per il bell’aspetto a portare quelle “armi legalizzate” ai piedi che dovrebbero renderci più slanciate, belle, attraenti, anche sexy, ma pur sempre doloranti.

13 commenti:

giraffa.c ha detto...

Bè, qualcuno li usa ancora oggi, vedi Berlusconi, e altri, meno sfrontati modificano le scarpe col "tacco interno" per sembrare più alti..

patty ha detto...

io mi sa che mi sono evoluta come gli uomini e li ho aboliti...nn riesco a farci due passi,ma com'è uff??????
cmq bel blog!!ciau e a presto!

Suysan ha detto...

io i tacchi li porto solo in casi eccezionali..........e soffro tutto il tempo........viva le scarpe basse
Ciao e buon 2008

Cris ha detto...

ciao.bel blog.ti va di fare uno scambio link.il mio blog è http://wwwblogdicristian.blogspot.com/ ciao.fammi sapere.

D ha detto...

Che cosa curiosa...

Irene ha detto...

x giraffa: brava, è vero, l'avevo rimosso per salvare la mia psiche! :)
x patty: evviva l'evoluzione. Pure io vado a scarpe basse e comode!
x suysan: scarpe basse e spirito alto... ciao e buon 2008 anche a te
x cris: linko i blog che frequento, quindi dammi tempo di conoscerti. Alla prossima allora!;)
x d: te li vedi tutti belli pancioni con le gambettine con i tacchetti? :) ciao

Grissino ha detto...

Scherzi?! A me piacciono le ragazze sportive... un paio di Nike o anche un paio di anfibi e via!! Se si deve andare in giro per shopping con i tacchi sei out dopo due vie al max.
:-P
E poi tacchi, gonna & co invecchiano. Accipicchia se invecchiano, come giacca e cravatta. E nelle occasioni eleganti ci sono tante scarpe carine senza tacco abissale che vanno benissimo. E poi tanto io mi sposeró in comune e poi via a festeggiare in campagna in un bel prato con Gazebo, grigliata, biffet di antipasti e dolci... ^_^

Grissino ha detto...

P.S.: Voglio vedere i biscottiiii!Mi mandi una foto al mio indirizzo e-mail? (in alto a sinistra nel mio Blog)

D ha detto...

Hai ragione, se visualizzo l'immagine è davvero ridicolissima.

Grazie per la visita ed il link.

Ciao

Giovanna Alborino ha detto...

io porto quando devo, solo tacchi bassi..
viva le scarpe senza tacchi e comode...

auguri di un felice e sereno anno nuovo

Irene ha detto...

x grissino: copione... anch'io mi sposerò, senza tacchi, con buffet in campagna però in chiesa. Vedo che tu ne sei allergico! I biscottini? Digeriti! Aspetta i prossimi che fotograferò con cura.
x giovanna: viva le donne sportive!

Grissino ha detto...

Acci, allora per una foto devo passarti un'altra ricetta! ^_^

Sí, sono allergico a tutte le chiese. Credo si possa essere buoni e generosi senza essere credenti in qualche chiesa.

Se il tuo augurio dovesse realizzarsi, metteró in fondo al biglietto delle nozze: "t.s.s.v.p." (Tenuta Sportiva/Casual S'il Vous Plait"

:-D

Fabioletterario ha detto...

Non riesco a lasciarti il mio augurio ed il mio ringraziamento nell'altro post... Allora approfitto di farlo qui! Augurissimi per un ottimo 2008! Fabio